Le telecamere grandangolari hanno in genere un angolo di 90°, che può arrivare a 120° sulle telecamere super-grandangolari. Per sorvegliare integralmente un’area di dimensioni elevate, il consiglio è quello di scegliere una telecamera di videosorveglianza a 180°. Con l’ultra grandangolo è possibile sorvegliare un’intera area con una sola telecamera, grazie al cosiddetto obiettivo fish-eye con apertura di 180°.

Con la telecamera 700TVL HD Sony Effio-E con obiettivo 180°, ad esempio, la visione notturna è garantita dal sensore super low lux di cui il prodotto è dotato, in grado di esaltare la qualità e la nitidezza di immagine anche nelle condizioni più estreme di illuminazione. L’intera area può essere sorvegliata anche nelle ore notturne, senza alcun problema.

La telecamera 700TVL HD Sony Effio-E con obiettivo 180° ha pressoché il doppio dei pixel rispetto ad una telecamera ad alta risoluzione a 540TVL, e garantisce immagini nitide ed estremamente dettagliate, rendendo addirittura possibile riconoscere i tratti di una persona.

La telecamera che vede a 180° utilizza il nuovo sensore Sony 960H ExView HAD CCD II e l’estrema potenza del nuovo sistema di elaborazione di immagini Sony Effio-E. Interamente realizzata in acciaio anti-vandalo, questa telecamera dalle dimensioni ridotte e dall’elegante guscio di colore bianco è adatta ad ogni tipo di collocazione, dai supermercati alle abitazioni. Può essere installata sia sul soffitto che alle pareti, poiché l’obiettivo è rotabile in 3D.

Le immagini saranno sempre limpide ed i colori risultano brillanti ed intensi. Il segnale è sempre pulito, permettendo di evitare immagini granulose e pixelate.

Inoltre, la telecamera è personalizzabile. Con il menù OSD posto lungo il cavo di connessione, è possibile programmare diverse funzioni, tra cui:

  • regolazione dei filtri;
  • regolazione della luminosità;
  • ribaltare le immagini;
  • regolare l’antiabbagliamento, per esempio, per poter vedere chiaramente le targhe delle autovetture anche in controluce.

Potete, inoltre, stabilire l’angolazione di ripresa, con i regolatori di messa a fuoco e zoom posti sotto la telecamera stessa.