Per la pavimentazione di loggiati, terrazzi, vialetti, gazebo, percorsi carrabili, verande, cortili e bordi piscina occorre scegliere materiali per esterni in grado di adattarsi alla esigenze del luogo in cui vengono inseriti ed alla destinazione d’uso. Si consiglia di scegliere materiali impermeabili, antiscivolo e antigelivi, resistenti ai carichi, agli agenti atmosferici ed agli sbalzi di temperatura. Vediamo quali sono i più adatti.

Pavimentazioni esterne: gres porcellanato

Grazie alla sua straordinaria resistenza a graffi, urti, abrasioni ed agenti chimici, il gres porcellanato è adatto ad essere posato anche outdoor, specialmente a bordo piscina e nelle aree pavimentate del giardino, orientandosi su modelli dallo spessore preferibilmente compreso fra i 10 ed i 20 millimetri.

Pavimentazioni esterne: pietre naturali

Antiscivolo, resistente al calpestio e non gelivo, il marmo travertino, dalle caratteristiche venature e dalle finiture morbide o cristalline, è utilizzato per le pavimentazioni esterne fin dai tempi antichi. All’estetica naturale di questo tipo di pavimento si consiglia di accostare pareti di recinzione in pietra lavica.   

Legno

A bordo piscina, sui terrazzi o nella veranda, il legno può rappresentare la tipologia di pavimentazione in grado di adattarsi più armoniosamente al contesto naturale. È possibile scegliere tra due fondamentali tipologie di formato, quali:

  • mattonelle e quadrotte che si posano ad incastro, adatte alla pavimentazione di terrazzi, patio, gazebo, verande e pergole dalla forma regolare;
  • listoni o decking, ideali per pavimentare spazi dalla forma irregolare, come, ad esempio, bordature di giardino e grandi superfici.

Mattonelle in cotto

Il cotto è un materiale adatto a terrazzi, verande e balconi, specialmente in ambienti dallo stile rustico. Per evitare spaccature, assicuratevi di scegliere mattonelle resistenti al gelo.

Calcestruzzo

Indicato per cortili, camminamenti e percorsi carrabili, il calcestruzzo è un materiale estremamente resistente all’usura ed agli agenti atmosferici, composto da cemento e graniglie colorate e trattato con apposite resine che lo rendono antiscivolo ed antiassorbimento.