Costruire una nuova casa è un momento importante nella nostra vita. Richiede tanto impegno e pianificazione. Vi diamo le dritte preliminari per il progetto definitivo.

Forma e Materiali

La forma della casa ne definisce lo stile e di deve adattare anche alle esigenze personali e al luogo di edificazione.
Le case moderne hanno ampie vetrate e coperture piane, con una struttura prevalentemente in cemento armato, con forme ad angolo anche azzardate;  le abitazioni rustiche ,invece, hanno una forma squadrata in pietra o mattoni e tetto a quattro falde.
Nella scelta inoltre bisogna considerare anche lo spazio esterno, come un porticato, un giardino o una zona parcheggio.

Valutazioni Preliminari

Bisogna partire da una planimetria CAD con tutti i dettagli dimensionali e altimetrici. All’interno della planimetria del lotto verrà poi inserito il progetto di costruzione completo di strade, confini e tutti i dettagli. A seconda poi del regolamento urbanistico del luogo di edificazione, si vanno a valutare i volumi consentiti e si procede quindi con la valutazione di un progetto che possa sfruttarlo al meglio.
A questo punto si procede con  l’inquadramento urbanistico. Questo passaggio  consente di scegliere orientamento, forma e maggiore collocazione ed è il primo vero passo per cominciare la progettazione.

Idee

Stabiliti i parametri tecnici, si passa all’idea elaborando più bozze, con diverse proposte sia dell’impianto generale sia delle facciate. In questo  modo si ha più scelta e si può valutare meglio l’idea definitiva. Lasciate andare la vostra creatività ed esprimete le vostre esigenze per poter poi ottenere il massimo dai professionisti che redigeranno il progetto definitivo.

Progetto Definitivo

Stabilita l’idea progetto iniziale, si procede con l’elaborazione della definitiva sviluppando un progetto architettonico che segue le linee iniziali e che riproduce attraverso modellazione 3D e rendering fotorealistici degli esterni e degli interni. Tutto si può accompagnare con tavole di approfondimento per stabilire davvero le minuziosità della nuova casa, valutando tutte le particolarità del progetto, comprese le proiezioni ad esempio degli impianti di illuminazione.
Una progettazione accurata consentirà di verificare in anteprima i risultati e valutarli evitando i perdere poi tempo in seguito. Stesso discorso anche per i colori e le rifiniture degli interni; ci si può sbizzarrire a provare nuance ed elementi architettonici sia interni sia esterni.

Una volta stabilito il progetto si ottiene il preventivo e con questo si conclude la prima grande fase di progettazione che è anche la più importante perché, se fatta bene, è un lasciapassare per tutte le fasi successive, evitando il più possibile problemi, ritardi e modifiche.