Avete deciso di sostituire i pavimenti di casa? La moquette è la soluzione più indicata per chi cerca un isolante naturale, per chi ha esigenza di ridurre i rumori da calpestio e per chi ama girare per casa a piedi nudi.

Tra le principali qualità della moquette c’è la capacità di isolare acusticamente gli ambienti, attutendo con il suo spessore sia i rumori da calpestio che quelli derivanti dalla caduta accidentale di oggetti.

La moquette è anche un ottimo isolante termico, che può portare ad un apprezzabile risparmio energetico, e, trattenendo fino all’80% delle polveri sospese, contribuisce a rendere l’aria di casa più pulita e sana. La polvere trattenuta tra le fibre della moquette è comodamente asportabile passando l’aspirapolvere.

Inoltre, per quanto possa sembrare paradossale, i pavimenti tessili high-tech di ultima generazione sono tra le soluzioni meno sporchevoli da collocare all’ingresso dell’abitazione. Tuttavia, la moquette non è la soluzione più adatta in presenza di animali domestici.

La moquette a quadrelle è una delle più valide alternative alla demolizione di una pavimentazione usurata. Coprendola, risparmierete notevolmente, acquisendo un elevato pregio estetico. Prima di prendere una decisione, si consiglia di chiedere un preventivo a più ditte specializzate e chiedere il parere di professionisti. Con un buon numero di preventivi alla mano la scelta sarà più oculata.

Moquette: detrazione fiscale

La detraibilità della sostituzione dei pavimenti dipende dal contesto in cui viene effettato l’intervento. La sostituzione di una pavimentazione interna di per sé rientra tra gli interventi di manutenzione ordinaria, non detraibili, a meno che vengano eseguiti su parti comuni di un edificio condominiale.

Se la sostituzione del pavimento di un’abitazione è accompagnata da altri interventi edilizi è possibile fruire della detrazione del 50% sulle ristrutturazioni edilizie o della detrazione del 65% sul risparmio energetico. Non ci sono caratteristiche specifiche che il nuovo pavimento debba presentare per poter beneficiare dell’agevolazione fiscale. È detraibile sia un pavimento di materiale diverso dal precedente che con le stesse caratteristiche.